News

Nella città austriaca di GRAZ si dimostra possibile il dialogo tra le culture. Il GEN ROSSO al Gymnasium BG/BRG Oeversee con il coinvolgimento di una seconda scuola HTBLVA Ortweinschule e 250 studenti di 30 nazionalità diverse, di cui quasi la metà musulmani, collaborano con la Città

nella persona del sindaco e con la diocesi per la realizzazione del progetto ActYoUnited nei primi giorni di marzo scorsi. Ampia risonanza su televisione nazionale.
Un quotidiano titolava: UN PROGETTO PER LA VITA. Al termine dell'evento durato una settimana, uno studente diceva al microfono: “Vi prometto che farò tutte le “scale” della vita fino alla fine” come abbiamo imparato in questi giorni. Una studentessa: “Tutta la scuola si è unificata” ringraziamo le organizzatrici dell'evento: Verena Haidenberger, Elisabeth Schabler e Ursula Danner che si sono prodigate con grande professionalità nel mettere in piedi il mosaico completo composto da 13 laboratori di discipline diverse e due spettacoli con 2000 biglietti staccati che hanno visto i 250 studenti esibirsi al fianco del Gen Rosso alla HELMUT LIST HALLE della città di Graz.



Iscriviti alla nostra Newsletter
Please wait

Questo sito usa i cookie per garantire una migliore qualità del servizio agli utenti. Continuando la navigazione, si considera implicitamente accettato il loro utilizzo.