News

«#NOIXVOI» è il titolo della serata solidale organizzata dalla rete di “Officine di Fraternità” con la Pastorale giovanile di Benevento per raccogliere fondi a sostegno delle popolazioni colpite dalla terribile alluvione del mese scorso.

Il Gruppo artistico internazionale del Gen Rosso si è esibito in un concerto acustico pro alluvionati nella chiesa Cattedrale di Benevento, in Corso Giuseppe Garibaldi, per donare un po’ di sollievo a chi ha perso la casa, il lavoro e le certezze di un’intera vita.

I fondi raccolti durante la serata, completamente gratuita, sono andati alla Caritas Diocesana che da settimane sta sostenendo l’intera provincia colpita dal disastro. Tanti beneventani hanno vissuto giorni drammatici e tuttora molti cittadini stentano a ripartire. La gente ha bisogno di sostegno, di gesti concreti e tangibili di solidarietà.

Per questo, considerando i valori diffusi in tanti mesi di attività, e il forte legame che le lega a Benevento, le associazioni coinvolte dal progetto ministeriale “Officine di Fraternità” hanno deciso di dar vita ad un’iniziativa che avesse come unico scopo il sostegno agli alluvionati. “Officine di Fraternità”, infatti, ha preso il via nel novembre scorso con l’obiettivo di parlare ai giovani di fraternità, solidarietà e legalità, attraverso la partecipazione ad undici laboratori dislocati tra Caserta, Napoli e la stessa Benevento. Nel maggio scorso fu proprio il capoluogo sannita ad ospitarne la tappa più emozionante, il meeting artistico formativo con il Gen Rosso che per la prima volta riunì tutti i partecipanti alle officine. Ed è proprio nel segno del lavoro condiviso con passione e impegno che questa “rete solidale” ha deciso di istituire la dodicesima officina, e di intitolarla «#NOIXVOI»: un momento per ritrovarsi e stringersi ancora attorno a Benevento.

Alla luce degli ultimi fatti di cronaca, e del delicato momento storico che stiamo vivendo, il concerto sarà anche un momento per riflettere sul significato della pace, sul valore di una solidarietà che supera le diversità e guarda al cuore e ai bisogni dell’uomo. Un amore fraterno che passa necessariamente dall’esempio, proprio come quello che da anni trasmette al mondo intero il Gen Rosso, attraverso azioni che coinvolgono i giovani e li strappano alla violenza e all’emarginazione.

Subscribe our newsletter!
Please wait

This website or its third party tools use cookies, which are necessary to its functioning and required to achieve the purposes illustrated in the cookie policy.
By using this website or closing this message, you are agreeing to our Cookies notice.