We use cookies to ensure you get the best experience on our website. Learn More

For more information please contact us at

Loc. Loppiano 50063 Figline e Incisa Valdarno (Firenze - ITALY)
info@genrosso.com

Booking Concerts | Shows | Projects

Valerio Gentile
+39 335 756 89 92
valeriogentile@genrosso.com

Press Office

Tomek Mikusiński
+39 388 172 5023
tomek@genrosso.com

WE'D LOVE TO HEAR FROM YOU, FEEL FREE TO USE THE FORM BELOW TO GET IN TOUCH.


Please Select Language

×
×

TOUR

29

January

GEN ROSSO IN CONCERTO "THE REASON"


TEATRO VIGANÒ | PIAZZA A. FRADELETTO ,17 | ROMA (RM) | ORE 17:00 | PER IL PUBBLICO

28

January

GEN ROSSO IN CONCERTO "THE REASON"


TEATRO VIGANÒ | PIAZZA A. FRADELETTO ,17 | ROMA (RM) | ORE 20:30 | PER IL PUBBLICO

27

January

GEN ROSSO IN CONCERTO "THE REASON"


TEATRO VIGANÒ | PIAZZA A. FRADELETTO, 17 | ROMA (RM) | ORE 11:30 | PER STUDENTI

27

January

GEN ROSSO IN CONCERTO "THE REASON"


TEATRO VIGANÒ |PIAZZA A. FRADELETTO, 17 | ROMA (RM) | ORE 9:30 | PER STUDENTI

26

January

GEN ROSSO IN CONCERTO "THE REASON"


Teatro Viganò | PIAZZA A. FRADELETTO, 17 | Roma (RM) | ORE 11:30 | PER STUDENTI

26

January

GEN ROSSO IN CONCERTO "THE REASON"


TEATRO VIGANÒ | PIAZZA A. FRADELETTO, 17 | ROMA (RM) | ORE 9:30 | PER STUDENTI

23

December

THE REASON - THE NEW CONCERT OF GEN ROSSO


LOPPIANO | GEN ROSSO STUDIOS | ORE 21:00 | IN STREAMING SUL CANALE YOUTUBE

18

December

The Reason - The new Concert of Gen Rosso


LOPPIANO | GEN ROSSO STUDIOS | Ore 21:00 | INGRESSO LIMITATO IN PRESENZA

17

December

THE REASON - The new Concert of Gen Rosso


LOPPIANO | GEN ROSSO STUDIOS | Ore 21:00 | Ingresso Limitato in presenza

15

December

GEN ROSSO IN CONCERT


Auditorium del Seminario Vescovile | via Arena 11 | BERGAMO (BG) | ORE 21:00
29 January
2023
GEN ROSSO IN CONCERTO "THE REASON" TEATRO VIGANÒ | PIAZZA A. FRADELETTO ,17 | ROMA (RM) | ORE 17:00 | PER IL PUBBLICO
28 January
2023
GEN ROSSO IN CONCERTO "THE REASON" TEATRO VIGANÒ | PIAZZA A. FRADELETTO ,17 | ROMA (RM) | ORE 20:30 | PER IL PUBBLICO
27 January
2023
GEN ROSSO IN CONCERTO "THE REASON" TEATRO VIGANÒ | PIAZZA A. FRADELETTO, 17 | ROMA (RM) | ORE 11:30 | PER STUDENTI
27 January
2023
GEN ROSSO IN CONCERTO "THE REASON" TEATRO VIGANÒ |PIAZZA A. FRADELETTO, 17 | ROMA (RM) | ORE 9:30 | PER STUDENTI
26 January
2023
GEN ROSSO IN CONCERTO "THE REASON" Teatro Viganò | PIAZZA A. FRADELETTO, 17 | Roma (RM) | ORE 11:30 | PER STUDENTI
26 January
2023
GEN ROSSO IN CONCERTO "THE REASON" TEATRO VIGANÒ | PIAZZA A. FRADELETTO, 17 | ROMA (RM) | ORE 9:30 | PER STUDENTI
23 December
2022
THE REASON - THE NEW CONCERT OF GEN ROSSO LOPPIANO | GEN ROSSO STUDIOS | ORE 21:00 | IN STREAMING SUL CANALE YOUTUBE
18 December
2022
The Reason - The new Concert of Gen Rosso LOPPIANO | GEN ROSSO STUDIOS | Ore 21:00 | INGRESSO LIMITATO IN PRESENZA Buy Tickets
17 December
2022
THE REASON - The new Concert of Gen Rosso LOPPIANO | GEN ROSSO STUDIOS | Ore 21:00 | Ingresso Limitato in presenza Buy Tickets
15 December
2022
GEN ROSSO IN CONCERT Auditorium del Seminario Vescovile | via Arena 11 | BERGAMO (BG) | ORE 21:00 Buy Tickets

NEW SINGLES

  • Go For Love

    Author: Simon Deregowski
    Composer: Simon Deregowski
    Publisher: Gen Rosso Coop. SRL

    You think it’s easy to love
    someone as you love yourself.
    I’ve to say, its’s not easy to love me,
    my body has so many scars I can see.

    But when you showed me your love,
    You gave me strength and new hope
    I tried to love you as much as you love me.
    And I keep trying, ‘cause I love this feeling!

    I am choosing this path even if I get hurt,
    Even if I’m stressed out, I wanna go for love.
    I don’t know where to start, neither how often I’ll stop.
    Just know I go with God, I wanna go for love.

    La la lala lala Love
    La la lala lala Love
    La la lala lala Love
    Go for Love

    Wanna give all what I have,
    I hope it will be enough!
    I know, it doesn’t matter how much it is,
    ‘Cause I’ll receive so much more than I could give!

    I am choosing this path even if I get hurt,
    Even if I’m stressed out, I wanna go for love.
    I don’t know where to start, neither how often I’ll stop.
    Just know I go with God, I wanna go for love.

    La la lala lala Love
    La la lala lala Love
    La la lala lala Love
    Go for Love

    Scelgo l’amore

    Autore: Simon Deregowski
    Compositore: Simon Deregowski
    Editore: Gen Rosso Coop. SRL
    Traduzione: Valerio Lode Ciprì

    Pensi che sia facile amare qualcuno
    come ami te stesso?
    Devo dire che non è facile amare me,
    Vedo nel mio corpo così tante cicatrici!

    Ma quando mi hai mostrato il tuo amore,
    Mi hai dato forza e speranza nuova
    Ho provato ad amarti tanto quanto tu ami me.
    E continuo a provare, perché amo questa sintonia con te!

    Sto scegliendo questo cammino anche se mi faccio male,
    Anche se sono stressato, voglio scegliere l’amore.
    Non so da dove cominciare, né quante volte mi fermerò.
    So solo che vado con Dio, voglio scegliere l’amore.

    La la lala lala Love
    La la lala lala Love
    La la lala lala Love
    Scelgo l'Amore

    Voglio dare tutto quello che ho,
    Spero che basti!
    Lo so, non importa quanto sia,
    Perché riceverò molto più di quello che potrei dare!

    Sto scegliendo questo cammino anche se mi faccio male,
    Anche se sono stressato, voglio andare per amore.
    Non so da dove cominciare, né quante volte mi fermerò.
    So solo che vado con Dio, voglio andare per amore.

    La la lala lala Love
    La la lala lala Love
    La la lala lala Love
    Scelgo l'Amore

  • Youtube

    Now

    Author: Simon Deregowski
    Composer: Simon Deregowski
    Publisher: Gen Rosso Coop. SRL

    I made some big mistakes and
    I said some things I shouldn’t think out loud.
    I tried hard to forget them.
    I couldn’t but there’s something I found out:

    Father I know: Even if I’m falling down down
    You’ll be there to catch and lift me up.
    And Father I know, if I wanna start a new round,
    I need you, if I don’t wanna be crushed.

    I need you now now now now
    Please come here to save me,
    I’m falling down down down,
    I hope you catch me now.
    I know you’re - now now now now -
    Coming to my rescue, now.

    I really want to do better!
    I start again and fly high from the ground.
    You’re with me more than ever
    You and me together, we can touch the clouds.
    Father I know: Even if I’m falling down down
    You’ll be there to catch and lift me up.
    And Father I know, if I wanna start a new round,
    I need you, if I don’t wanna be crushed.

    I need you now now now now
    Please come here to save me,
    I’m falling down down down,
    I hope you catch me now.
    I know you’re - now now now now -
    Coming to my rescue, now.

    Ora

    Autore: Simon Deregowski
    Compositore: Simon Deregowski
    Editore: Gen Rosso Coop. SRL
    Traduzione: Valerio Lode Ciprì

    Ho fatto alcuni grandi errori e
    ho detto cose che non avrei dovuto dire
    ad alta voce.
    Ho cercato di dimenticarli, inutilmente!
    Ma c'è qualcosa che ho scoperto:

    Padre, lo so: anche se sto cadendo giù…giù,
    Tu sarai lì per prendermi e risollevarmi.
    Sì, Padre, lo so, se voglio ricominciare,
    ho bisogno di te, per non essere schiacciato.

    Ho bisogno di te ora…ora…ora!
    Per favore, vieni qui, salvami!
    Sto cadendo giù…giù!
    Spero che Tu mi prenda ora.
    So che ci sei ora…ora! ora…ora!
    e stai venendo in mio soccorso, ora!

    Voglio davvero fare meglio!
    Ricomincio e da terra volo verso l’alto.
    Sei con me più che mai!
    Tu ed io insieme, possiamo toccare le nuvole.

    Padre, lo so: anche se sto cadendo giù…giù,
    Tu sarai lì per prendermi e risollevarmi.
    Sì, Padre, lo so, se voglio ricominciare,
    ho bisogno di te, per non essere schiacciato.

    Ho bisogno di te ora…ora…ora!
    Per favore, vieni qui, salvami!
    Sto cadendo giù…giù!
    Spero che Tu mi prenda ora.
    So che ci sei ora…ora! ora…ora!
    e stai venendo in mio soccorso, ora!

  • Youtube

    Shock of the world

    Author: Davide Viganò
    Composer: Davide Viganò
    Publisher: Gen Rosso Coop. SRL

    Open your eyes
    Open your heart

    Out of sight, out of mind
    yet this land is already too hot
    and it is not about affection but harmful fumes
    that we are already being born a little more dead than alive
    The sea now suffocates and makes no noise
    but its consequences bring us pain
    and you know that one day in the eye of the hurricane
    you will see children flying that you said you loved.

    Who can answer
    Who can decide
    There is no pretending
    To be defeated
    Who can collect
    Who can reject
    If there is to cry
    There is to be reborn

    Out of sight, out of mind
    yet you’re indifferent without shame
    exploiting any nature like a worm
    so that even earthquakes don't scare you anymore
    and then if so many people die in disasters
    it is not our problem, it is a problem for others
    if we are all the same, you answer fast
    because of certain people you ignore the voice.

    Who can answer
    Who can decide
    There is no pretending
    To be defeated
    Who can collect
    Who can reject
    If there is to cry
    There is to be reborn

    Shock
    Shock of the world
    Love
    Love in the world

    Out of sight, out of mind
    Yet you must stop giving value
    Only to easy money, to fake power
    that squeezes riches from the blackest lands
    Instead, put love in our universe
    That has been waiting for centuries and feels a little lost
    Use your head and heart and moving your hands
    Rest assured that life will grant you a tomorrow.

    You can answer
    You can decide
    If there is to lose
    There is to relive
    You can collect
    You can distinguish
    If there is to cry
    There is to be reborn
    Open your eyes again,
    open your heart again.

    Shock of the world

    Autore: Davide Viganò
    Compositore: Davide Viganò
    Editore: Gen Rosso Coop. SRL

    Open your eyes
    Open your heart

    Lontano dagli occhi lontano dal cuore
    eppure questa terra ha già troppo calore
    e non si tratta di affetto ma fumi nocivi
    che stiamo già nascendo un po’ più morti che vivi
    Il mare adesso soffoca e non fa rumore
    ma le sue conseguenze ci portano dolore
    e tu lo sai che un giorno nell’occhio del ciclone
    vedrai volare figli che dicevi d'amare.

    Chi sa rispondere
    Chi può decidere
    Non c’è da fingere
    Ne da sconfiggere
    Chi sa raccogliere
    Chi può respingere
    Se c’è da piangere
    C'è da rinascere

    Lontano dagli occhi lontano dal cuore
    eppure fai l’indifferente senza pudore
    sfruttando come un tarlo qualsiasi natura
    che neanche i terremoti più ti fanno paura
    e poi se muore tanta gente nei disastri
    non è un problema nostro è un problema degli altri
    che se siamo tutti uguali rispondi veloce
    perché di certi uomini ignori la voce.

    Chi sa rispondere
    Chi può decidere
    Non c’è da fingere
    Ne da sconfiggere
    Chi sa raccogliere
    Chi può respingere
    Se c’è da piangere
    C'è da rinascere

    Shock
    Shock of the world
    Love
    Love in the world

    Lontano dagli occhi lontano dal cuore
    eppure devi smetterla di dare valore
    soltanto ai soldi facili al finto potere
    che spremono ricchezze dalle terre più nere
    Invece metti amore nel nostro universo
    che attende ormai da secoli e si sente un po’ perso
    Usa la testa e il cuore e muovendo le mani
    Stai certo che la vita ti concede un domani.

    Tu sai rispondere
    Tu puoi decidere
    Se c’è da perdere
    C’è da rivivere
    Tu sai raccogliere
    Tu puoi distinguere
    Se c’è da piangere
    C’è da rinascere

    Riapri i tuoi occhi,
    riapri il tuo cuore.

  • Youtube

    A Joy reborn

    Autrice: Chiara Grillo
    Compositori: Chiara Grillo, Emanuele Chirco, Rafael Volpe
    Editore: Gen Rosso Coop. SRL

    Ho camminato fino a qui 
    e ora so anche perché 
    dietro la notte ci sei tu 
    che ti ricordi di me.

    Proprio lì dove nessuno guarda 
    c’eri tu chissà da quanto tempo 
    proprio lì dove rinasce il giorno 
    c’eri tu ad aspettarmi.

    È pura maravilha que renasce agora
    è forca que reluz entre as estrelas
    o encanto do segredo de uma vida nova
    e se a esperança desvanece renasce em flores,
    renasce em flores...

    I walked with you along the way
    although I didn’t know your name
    you had been hiding far from my sight
    in your own simplicity.

    Over there, where the light is dancing
    there you were, painting the rising dawn
    so beyond all my imagination
    I saw you waiting for me.

    A pure amazing wonder is reborn again
    a joy rebouncing through the stars in the sky,
    the charming secret of a brand new life in me
    that when all things are lost and gone
    bursts into flower…

    Es pura maravilla que de nuevo nace
    es gozo que fulgura en las estrellas
    es canto de ternura que al sol enamora
    y con su luz invade al mundo entero.

    E’ pura meraviglia che rinasce ancora 
    è gioia che risuona tra le stelle 
    l’incanto del segreto della vita nuova 
    che quando tutto sembra perso esplode in fiore…

    Brotan las flores, renasce em flores, bursts into flower…

  • Youtube

    Higher

    Music: Simon Deregowski, Benedikt Enderle
    Lyrics: Simon Deregowski, Valerio Gentile
    Publisher: Gen Rosso Coop. SRL

    ‘Cause you took us higher
    And it felt like flying
    And we would be lying, if
    we didn’t say our hearts were about to explode.
    And now we know about your love!

    My world was losing speed and falling down,
    No turning back, no parachute, no ground control,
    But a new chance appeared into the dark
    Your breeze of life is now a wind of hope!

    ‘Cause you took us higher
    And it felt like flying
    And we would be lying, if
    we didn’t say our hearts were about to explode.
    And now we know about your love!

    I was astray and lost before we met,
    You’ve joined our hands together, given wings to fly
    Beyond the walls and far across the sea,
    Now I believe ‘cause I can feel your light.

    ‘Cause you took us higher
    And it felt like flying
    And we would be lying, if
    we didn’t say our hearts were about to explode.
    And now we know about your love!

    You make us feel like no one can, we hope these
    feelings never end, You make us feel like no one can!

    ‘Cause you took us higher
    And it felt like flying
    And we would be lying, if
    we didn’t say our hearts were about to explode.
    And now we know about your love!

    Higher

    Musica: Simon Deregowski, Benedikt Enderle
    Testo: Simon Deregowski, Valerio Gentile
    Editore: Gen Rosso Coop. SRL

    Perché ci hai portato più in alto
    E ci è sembrato di volare
    E mentiremmo, se
    Non dicessimo che i nostri cuori stavano per esplodere.
    E ora conosciamo il tuo amore!

    Il mio mondo stava perdendo velocità e stava cadendo
    Nessun ritorno, nessun paracadute, nessun controllo,
    Ma una nuova possibilità è apparsa nell'oscurità
    La tua brezza di vita è ora un vento di speranza!

    Perché ci hai portato più in alto
    E ci è sembrato di volare
    E mentiremmo, se
    Non dicessimo che i nostri cuori stavano per esplodere.
    E ora conosciamo il tuo amore!

    Ero perso e fuori strada prima che ci incontrassimo
    Hai unito le nostre mani, dato le ali per volare
    Oltre le mura e lontano attraverso il mare,
    Ora credo perché sento la tua luce.

    Perché ci hai portato più in alto
    E ci è sembrato di volare
    E mentiremmo, se
    Non dicessimo che i nostri cuori stavano per esplodere.
    E ora conosciamo il tuo amore!

    Ci fai sentire come nessuno può, speriamo che questi
    sentimenti non finiscano mai, ci fai sentire come nessuno può!

    Perché ci hai portato più in alto
    E ci è sembrato di volare
    E mentiremmo, se
    Non dicessimo che i nostri cuori stavano per esplodere.
    E ora conosciamo il tuo amore!

  • Youtube

    L'Amore vince tutto

    Author: Valerio Ciprì
    Composers: Josè Juan Quesada, Emanuele Chirco.
    Editore: Gen Rosso Coop. SRL

    Tu vedevi intorno a te
    strazio e morte per le strade.
    Mescolavi le tue lacrime
    con la polvere che ormai
    copriva la città.
    “Perché quest’odio, perché?”
    gridavi pure tu…

    su quella vanità!
    “Che tutti siano uno!”
    “E il mondo dalla polvere si rialzerà!”
    È questa la tua vita,
    la tua eredità:

    “È solo Dio che resterà!”.
    “E Dio sarà il mio Ideale!”.

    Tu cammini ora con noi
    percorrendo mille strade,
    abbracciando il grande mare d’ansietà
    nelle nuove povertà,
    nel grido dei “Perché?”
    che cresce dentro di noi.
    E ancora dici tu…

    a questa umanità:
    “Che tutti siano uno!”
    “E il mondo dalla polvere si rialzerà!”
    È questa la tua vita,
    la tua eredità:

    L’amore vince tutto!
    L’amore vincerà!

    “E solo Dio che resterà!”.
    “Che siano una cosa sola!”.
    “L’amore sempre vincerà!”
    “E Dio sarà il mio Ideale!”.

    Ma tu sei sempre qui:
    sorriso dato al mondo,
    cantando l’Ideale che non crolla mai:
    L’amore vince tutto!
    E sempre resterà!

    L’Amore è quella goccia
    che non si ferma mai
    che spacca anche la roccia
    e Oceano diventerà!

  • Youtube

    Refugee

    Music: Zukovski Manuel, Emanuele Chirco, Perna Ferdinando, Volpe Rafael
    Lyrics: Valerio Gentile
    Publisher: Gen Rosso Edizioni

    Running
    High lookout towers and sirens
    Blue light police and barbed wire
    Crashing our bags and our cell-phones
    Don’t go and stop!

    Syndrome
    Chasing a deep and dark omen
    Fearing the buzz of a spy drone
    Eyes and ears of a nightmare,
    This is my name: “REFUGEE”!

    Thank God not far from the scary border line
    Someone was there with wide open doors
    Fire’n shelter in a frosty winter’s night
    New note, new chord on my blue guitar

    Walking
    Through desert sand and snow showers
    A gentle touch feels like mother
    A helping hand just like father
    My family!

    Footsteps
    To join my dear ones, my old friends
    Leaving behind desperation
    People will call me by my name
    My very name!

    Let’s give our time
    Sharing our journey of life
    Let’s reach the other side
    Helping each other as one!

    Let’s paint this world - Humanity
    Singing this song - And we’ll be free

    Sunrise
    Through desert sand and snow showers
    A gentle touch feels like mother
    A helping hand just like father
    Sisters and brothers we are!

    Thank God not far from the scary border line
    Someone was there with wide open doors
    Fire’n shelter in a frosty winter’s night
    New note, new chord on my blue guitar

    Teardrops
    New seeds for peace, crossing bridges
    For a new chance!

    Rifugiato

    Music: Zukovski Manuel, Emanuele Chirco, Perna Ferdinando, Volpe Rafael
    Lyrics: Valerio Gentile
    Publisher: Gen Rosso Edizioni

    Correre
    Torri alte di avvistamento e sirene
    Luce blu, polizia e filo spinato
    Distruggono le nostre borse e i nostri cellulari
    Non andare, stop!

    Sindrome
    Che insegue un presagio profondo e scuro
    Paura del ronzio di un drone-spia
    Occhi e orecchie di un incubo,
    Questo è il mio nome: “RIFUGIATO”!
    Grazie a Dio non lontano dalla linea di confine e di paura
    Là, c'era qualcuno con le porte spalancate
    Fuoco e riparo in una gelida notte d'inverno
    Una nuova nota, nuovo accordo sulla mia chitarra triste.

    Camminare
    Attraverso sabbia del deserto e tormente di neve
    Una tocco gentile mi sembra come una madre
    Una mano di aiuto proprio come un padre
    La mia famiglia!

    Impronte di passi
    Per raggiungere i miei cari, i miei vecchi amici
    Lasciandomi alle spalle la disperazione
    La gente mi chiamerà per nome
    Proprio il mio nome!

    Diamo il nostro tempo
    Condividendo il nostro viaggio di vita
    Raggiungiamo l'altra sponda
    Aiutiamoci uno con l'altro, uniti!

    Dipingiamo questo mondo - Umanità
    Cantiamo questa canzone - E saremo liberi

    Sorge il sole
    Attraverso la sabbia del deserto e le tormente di neve
    Una tocco gentile sembra come una madre
    Una mano di aiuto proprio come un padre
    Sorelle e fratelli noi siamo!

    Grazie a Dio non lontano dalla linea di confine e di paura
    Là, c'era qualcuno con le porte spalancate
    Fuoco e riparo in una gelida notte d'inverno
    Una nuova nota, nuovo accordo sulla mia chitarra triste.

    Lacrime
    Nuovi semi per la pace, ponti da attraversare
    Per una nuova chance!

    Refugiado

    Music: Zukovski Manuel, Emanuele Chirco, Perna Ferdinando, Volpe Rafael
    Lyrics: Valerio Gentile
    Publisher: Gen Rosso Edizioni

    Correr
    Altas torres de vigilancia y sirenas
    Luz azul, policía y alambre de espinas.
    Destruyen nuestras bolsas y nuestros móviles.
    ¡No vayas, ¡detente!

    Síndrome
    Que trae un presagio profundo y oscuro
    Miedo del rugir de un dron-espía
    Ojos y orejas de una pesadilla,
    Este es mi nombre: ¡“REFUGIADO”!
    Gracias a Dios no lejos de la línea de frontera y de miedo
    allá, había alguien con sus puertas abiertas.
    Fuego y alivio en una gélida noche de invierno
    Una nueva nota, un nuevo acorde sobre mi guitarra triste.

    Caminar
    A través de la arena del desierto y las tormentas de nieve.
    Una caricia amable nos parece de madre
    Una mano que ayuda como lo hace un padre
    ¡Mi familia!

    Huellas de pasos
    para alcanzar a los que amo, a mis viejos amigos
    Dejando a mis espaldas la desesperación
    La gente me llamará por mi nombre
    ¡Justo por mi nombre!

    Entregamos nuestro tiempo
    Compartiendo el viaje de nuestra vida
    Alcancemos la otra orilla
    !Ayudándo el uno al otro, unidos!
    Coloreemos este mundo - Humanidad
    Cantemos esta canción - Y seremos libres

    Sale el sol
    A través de la arena del desierto y las tormentas de nieve
    Una caricia amable nos parece como de una madre
    Una mano que ayuda como lo hace un padre
    ¡Somos hermanos y hermanas!

    Gracias a Dios no lejos de la línea de frontera y de miedo
    Allá, había alguien con sus puertas abiertas
    Fuego y alivio en una gélida noche de invierno
    Una nueva nota, un nuevo acorde sobre mi guitarra triste.

    Lágrimas
    Nuevas semillas para la paz, puentes para cruzar
    ¡Que nos dan una nueva oportunidad!

    Refugiado

    Music: Zukovski Manuel, Emanuele Chirco, Perna Ferdinando, Volpe Rafael
    Lyrics: Valerio Gentile
    Publisher: Gen Rosso Edizioni

    Correr
    Torres altas que vigiam e sirenes
    Luz azul, polícia e arame farpado
    Eles destroem nossas malas e nossos celulares
    Não vá, pare!

    Síndrome
    Que persegue um presságio profundo e sombrio
    Medo do zumbido de um drone espião
    Olhos e ouvidos de um pesadelo,
    Este é o meu nome:

    “REFUGIADO”!

    Graças a Deus não muito longe da fronteira e do medo
    Havia alguém com as portas abertas
    Fogo e abrigo em uma noite fria de inverno
    Uma nova nota, um novo acorde na minha guitarra triste.

    Caminhar
    Entre a areia do deserto e tempestades de neve
    Um toque suave parece uma mãe para mim
    Uma mão amiga como a de um pai
    Minha família!

    Pegadas
    Para alcançar meus entes queridos, meus velhos amigos
    Deixando para trás o desespero
    As pessoas ainda vão me chamar pelo meu nome
    Apenas pelo meu nome!

    Vamos dar nosso tempo
    Compartilhando nossa jornada de vida
    Chegamos ao outro lado
    Vamos nos ajudar, unidos!
    Vamos colorir este mundo - Humanidade
    Vamos cantar essa música - E seremos livres
    O sol está nascendo
    Através da areia do deserto e as tempestades de neve
    Um toque suave parece uma mãe
    Uma mão amiga como um pai
    Somos Irmãs e irmãos!

    Graças a Deus não muito longe da fronteira e do medo
    Havia alguém com as portas abertas
    Fogo e abrigo em uma noite fria de inverno
    Uma nova nota, um novo acorde na minha guitarra triste.

    Lágrimas
    Novas sementes para a paz, pontes para cruzar
    Para uma nova chance!

    Réfugié

    Music: Zukovski Manuel, Emanuele Chirco, Perna Ferdinando, Volpe Rafael
    Lyrics: Valerio Gentile
    Publisher: Gen Rosso Edizioni

    Courir
    Hautes tours de guet et sirènes
    Lumière bleue, police et barbelés
    Ils détruisent nos sacs et nos téléphones portables
    Ne pars pas, arrête-toi!

    Syndrome
    Qui poursuit un profond et sombre présage
    Peur du bourdonnement d'un drone espion
    Les yeux et les oreilles d'un cauchemar,
    C'est mon nom : « RÉFUGIÉ »!

    Dieu merci non loin de la ligne de frontière et de la peur
    Il y avait quelqu'un avec les portes grandes ouvertes
    Feu et abri par une froide nuit d'hiver
    Une nouvelle note, un nouvel accord sur ma triste guitare.

    Marcher
    A travers le sable du désert et les tempêtes de neige
    Une touche d’affection me rappelle une mère
    Un coup de main tout comme un père
    Ma famille!

    Empreintes de pas
    Pour rejoindre mes proches, mes anciens amis
    Laissant le désespoir derrière moi
    Les gens m'appelleront par mon nom
    Mon vrai nom!

    Donnons de notre temps
    En partageant notre chemin de vie
    Nous atteindrons l'autre rive
    Aidons-nous les uns les autres, unis!
    Peignons ce monde - Humanité
    Entonnons ce chant - Et nous serons libres

    Le soleil se lève
    A travers le sable du désert et les tempêtes de neige
    Une touche d’affection me rappelle une mère
    Un coup de main tout comme un père
    Sœurs et frères nous sommes!

    Dieu merci non loin de la ligne de frontière et de la peur
    Il y avait quelqu'un avec les portes grandes ouvertes
    Feu et abri par une froide nuit d'hiver
    Une nouvelle note, un nouvel accord sur ma triste guitare.

    Des larmes
    De nouvelles semences pour la paix, des ponts à traverser
    Pour une nouvelle chance!

LATEST NEWS

“The reason”, Gen Rosso’s new concert

In the era we are living through, despite the undeniable drive to congregate, peace is a good to be conquered, a question that demands an urgent answer both on the level of international relations and on the level of our social and personal relationships. It is therefore indispensable for all of humanity to take a step forward: to aim for solid peace, based on the fraternity lived between people and cultures, through a global formation for peace and globality". This is the belief that gave life to the new Gen Rosso concert, entitled "The reason".

The concert will be launched live on December 17th and 18th directly from the Gen Rosso studios in Loppiano and on December 23rd, the group's birthday, streaming on the official Gen Rosso YouTube channel.

Purchase your ticket here

"The reason”, il nuovo concerto del Gen Rosso

Nell'epoca che stiamo attraversando, pur tra innegabili spinte di aggregazione, la pace è un bene da conquistare, una domanda che attende una risposta urgente sia sul piano dei rapporti internazionali, che sul piano dei nostri rapporti sociali e personali. Risulta indispensabile perciò, per tutta l'umanità, fare un passo in avanti: puntare ad una pace solida, fondata sulla fraternità vissuta fra persone e culture, attraverso una formazione globale alla pace e alla mondialità». Questa è la convinzione che ha dato vita al nuovo concerto del Gen Rosso, intitolato “The reason”.

Il concerto verrà lanciato dal vivo nei giorni 17 e 18 dicembre direttamente dagli studi del Gen Rosso a Loppiano e il 23 dicembre, giorno del compleanno del gruppo, in streaming sul canale ufficiale Gen Rosso - YouTube.

Acquista il tuo biglietto qui

"The reason”, el nuevo concierto del Gen Rosso

En la época que nos toca vivir, aún entre innegables intentos de unión, la paz es un bien aún por alcanzar, una pregunta que espera respuesta urgente, tanto a nivel de relaciones internacionales, como a nivel de nuestras relaciones sociales y personales. Por ello, es indispensable para toda la humanidad, dar un paso adelante: "orientarse hacia una paz sólida, fundada sobre la fraternidad vivida entre personas y culturas, por medio de una formación global a la paz y a la mundialidad". Esta es la convicción que ha motivado el nuevo concierto del Gen Rosso, bajo el título “The reason”.

El concierto será emitido en directo los días 17 y 18 de diciembre, desde los estudios del Gen Rosso en Loppiano y el 23 de diciembre, día del cumpleaños del grupo, en streaming en el canal oficial del Gen Rosso – YouTube.

Consigue tu entrada aquí

“A razão”, o novo concerto do Gen Rosso

Na época em que vivemos, apesar dos inegáveis impulsos de agregação, a paz é um bem a se conquistar, uma questão que espera uma resposta urgente seja a nível das relações internacionais, que das nossas relações sociais e pessoais. É, portanto, indispensável que toda a humanidade dê um passo adiante: Que almeje uma paz sólida, baseada na fraternidade vivida entre os povos e culturas, através de uma formação global para a paz e para a mundialidade”. Esta é a crença que deu origem ao novo concerto do Gen Rosso, intitulado "A razão".

O show será lançado ao vivo nos dias 17 e 18 de dezembro diretamente dos estúdios do Gen Rosso em Loppiano e no dia 23 de dezembro, aniversário do grupo, em transmissão online no canal oficial do Gen Rosso - YouTube.

Adquira seu ingresso aqui

“La raison", le nouveau concert du Gen Rosso

Dans l'époque que traversons, malgré les indéniables efforts de cohésion, la paix reste un bien à conquérir, une question en attente urgente de réponse tant au niveau des relations internationales qu'au niveau de nos relations sociales et personnelles. Il est donc indispensable que toute l'humanité fasse un pas en avant : aspirer à une paix solide, fondée sur la fraternité vécue entre les peuples et les cultures, à travers une formation globale à la paix et à la mondialité ». C'est cette conviction qui est à l'origine du nouveau concert du Gen Rosso, intitulé "La raison".

Le concert sera présenté devant public les 17 et 18 décembre directement depuis les studios du Gen Rosso à Loppiano et le 23 décembre, jour anniversaire du groupe, en streaming sur la chaîne officielle Gen Rosso - YouTube.

Achète ton billet ici

More News

LIFE TOUR